[notizie di interesse] I+D per individuare nanocontaminazione nelle riserve ed EDAR

19 Maggio 2016
Rate this item
(0 votes)

WaterNanoEnv Xunta ITG

19 maggio 2016 – ITG ha presentato oggi al governo della comunità autonoma di Galizia i progressi di WaterNanoEnv, progetto internazionale per il controllo ambientale del ciclo integrale dell’acqua in collaborazione con il Laboratorio Internazionale di Nanotecnologia di Braga (INL) e l’Università di Santiago de Compostela (USC).

WaterNanoEnv permetterà di lottare contro la nanocontaminazione sia in fase di raccolta dell’acqua (riserve), sia nella fase di depurazione (stazioni di depurazione delle acque reflue, EDAR). L’individuazione precoce di inquinanti nell’acqua delle riserve, si effettuerà per mezzo dello sviluppo di nanosensori capaci di reagire in presenza di cianotossine, una sostanza tossica e pericolosa, conseguenza di fenomeni come la eutrofizzazione. La portata del progetto prevede anche l’individualizzazione di altri tipi di batteri che comportano un rischio per la salute come l’escherichia coli e gli enterococchi.

Nella fase di depurazione, il progetto conterà anche con l’esperienza dell’Università di Santiago, per analizzare l’impatto di nanoresidui nella fase di depurazione. Un problema per il quale gli impianti di trattamento delle acque residuali (EDAR), non sono adeguatamente progettati e, il quale impatto nel funzionamento e nell’ambiente, non è ancora stato studiato a fondo.

I risultati di “WaterNanoEnv” permetteranno una rapida risposta nel caso di emergenze e situazioni a rischio di contaminazione delle acque; migliorare la prevenzione e la gestione integrale per ridurre i costi nella recuperzione ambientale e proteggere la biodiversità ed il patrimonio naturale, oltre a migliorare la salute ambientale ed umana.

Il progetto è diretto da ITG, che da 10 anni sta sviluppando il suo I+D per affrontare problemi complessi come la eutrofizzazione, le maree rosse, il rilevamento di fughe nelle reti di distribuzione dell’acqua potabile o l’ottimizzazione delle reti di risanamento.

W

 

Read 10049 times

Progetto co-finanziato

 LIFE12 ENV/ES/000687

Contatti

  • Tfno: 981 173 206 (ITG, leader del progetto)
  • Fax: 981 173 223 (ITG, leader del progetto)
Sei qui: Home Comunicazione Informazioni [notizie di interesse] I+D per individuare nanocontaminazione nelle riserve ed EDAR